Electrolux rende più comodo usare la lavastoviglie

La lavastoviglie ha rappresentato un grosso passo avanti nella gestione delle faccende domestiche, offrendo tanta comodità e tempo in più a chiunque si debba confrontare con l’onere quotidiano di lavare piatti, bicchieri e stoviglie. Oltre tutto il progresso tecnologico ha fatto si che questo elettrodomestico abbia subito una continua evoluzione nelle prestazioni e nei consumi, tanto che oggi si calcola che sia meno dispendioso lavare i piatti in lavastoviglie che a mano.

Quando, però, pensavamo che ormai tutto fosse stato inventato, Electrolux ci smentisce e ci sorprende presentando una soluzione che rende l’uso della lavastoviglie ancora più comodo: il dispositivo si chiama ComfortLift e consente di portare il cestello inferiore al livello di quello superiore con un semplice gesto, tramite un meccanismo bilanciato per il peso delle stoviglie e perfettamente ammortizzato.

Questo vuol dire che con questo dispositivo dovremo chinarci, e neanche tanto, solamente una volta, per afferrare il cestello, a fronte delle tante volte quante sono le stoviglie da caricare e successivamente togliere, come avviene nelle normali lavastoviglie. Un’idea che è stata ispirata, per dichiarazione della stessa Electrolux, dai meccanismi dei letti contenitore, bilanciati perfettamente per il peso del materasso.

Questa intelligente soluzione ha permesso all’azienda di aggiudicarsi il Gold iF Design Award 2017.

“E’ un onore essere riconosciuti all’esterno da colleghi designer di diverse nazioni operanti in altri settori. Questi prodotti sono esempi perfetti del continuo focus sulla qualità del design in Electrolux” queste le parole di Simon Bradford, vice presidente del settore design di Electrolux.

Esistono diverse versioni di lavastoviglie dotate del meccanismo: da incasso, integrabili o da accosto; con capacità di 13 o 15 coperti e con finiture bianco o acciaio.